7 cose da sapere prima di comprare casa 

Elementi da valutare per scegliere una casa

Scegliere una casa da acquistare non è mai facile, e anche se si trova quella che sembra soddisfare le proprie esigenze è impossibile non nutrire dubbi: sarà quella giusta? Avrò considerato tutto? 

 

Ecco cosa valutare prima di scegliere un immobile 

1. La Posizione dell’Immobile 

La posizione della casa è essenziale. Innanzitutto, sarà bene valutare l’esposizione della casa: una casa esposta al sole sarà meno fredda e meno soggetta a umidità.  

 

È molto importante, poi, controllare i servizi vicini che riteniamo essenziali: Ci sono supermercati? I parcheggi? Se abbiamo figli, quanto sono distanti gli asili, le scuole o i doposcuola? 

 

Altro fattore importante risulta essere la zona: è adatta al proprio stile di vita e il quartiere è abbastanza sicuro? Chi sono i nostri vicini? 

2. Trasporti e collegamenti

Un altro aspetto fondamentale da valutare riguarda i trasporti e i collegamenti. È importante controllare la vicinanza alle fermate dei mezzi pubblici, stazioni ferroviarie o metropolitane e la presenza di strade principali. 

 

Per non sbagliarsi conviene fare una prova e raggiungere realmente un luogo dove si è soliti andare, come il posto di lavoro, per valutare davvero il tempo effettivo che ci vuole per arrivarci. Un’infrastruttura efficiente facilita gli spostamenti quotidiani, riducendo il tempo e lo stress.

3. L’adeguatezza del Prezzo 

Oltre a confrontare i prezzi delle case simili nella zona per assicurarsi di ottenere un affare equo, è sempre bene verificare il valore di mercato del bene dato dalle quotazioni immobiliari. Le quotazioni offrono un’indicazione del possibile valore di una casa o di un appartamento, tenendo conto di vari elementi come la località geografica, le dimensioni, le peculiarità e lo stato di conservazione dell’immobile. 

4. Eventuali Spese Accessorie 

Oltre al prezzo di acquisto, vanno considerate attentamente le spese accessorie. Queste possono includere tasse, spese condominiali, costi di manutenzione e altri oneri legati alla proprietà 

5. Conformità Urbanistica e Catastale 

Prima di procedere con la compravendita è bene accertarsi che l’immobile sia conforme sia a livello urbanistico che catastale.  

 

Per verificare la conformità urbanistica è necessario confrontare i documenti edilizi originali (come la Licenza Edilizia, la Concessione Edilizia Onerosa o il Permesso di Costruire) e le eventuali modifiche apportate nel tempo con lo stato attuale della casa.

 

Per controllare, invece, la conformità catastale sarà necessario acquisire la Visura e la Planimetria del Catasto e verificare che non siano stati commessi abusi edilizi.  

6. Classe Energetica e sostenibilità dell’immobile 

La classe energetica è un indicatore importante dell’efficienza energetica dell’immobile. Una casa con una buona classe energetica non solo sarà più sostenibile, ma potrebbe anche comportare minori costi di gestione a lungo termine. Investire in un’abitazione energeticamente efficiente può tradursi in risparmi significativi sulle bollette e contribuire agli sforzi per ridurre l’impatto ambientale. 

Una casa sostenibile non solo contribuisce alla tutela dell’ambiente, ma può anche aumentare il suo valore nel tempo. 

7. Eventuale Presenza di Pregiudizievoli 

Prima di finalizzare l’acquisto, per tutelarsi, conviene sempre controllare l’eventuale presenza di pregiudizievoli sull’immobile, che potrebbero influenzare la futura proprietà. 

L’acquisto di una casa è un investimento importante e non dovrebbe mai essere affrettato, per questo è necessario valutare non solo se la casa ci piace, ma anche se è in linea con il proprio stile di vita e soprattutto se la compravendita è davvero sicura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto